In primo piano

Dal 28 al 30 aprile 2014 (Aula Magna "Giovanni Paolo II"), su iniziativa della Facoltà di Comunicazione Istituzionale, avrà luogo il 9º Seminario Professionale sugli Uffici di Comunicazione della Chiesa.

Intitolato Comunicazione della Chiesa: strategie creative per un cambiamento culturale, il Seminario si propone di offrire "esperienze positive e criteri per comunicare in modo creativo la fede nella sfera pubblica".

"Il Vangelo - scrivono gli organizzatori -, quando è incarnato negli stili di vita, nelle idee e nella cultura, porta in sé una carica creativa capace di cambiare il mondo. La sfida per il comunicatore della Chiesa è quella di far risplendere l’attrattiva di questa carica innovatrice nelle pieghe multiformi della società pluralista e secolarizzata".

Atteso, per il primo giorno, l'intervento dell'Arcivescovo di New York, Card. Timothy M. Dolan, che parlerà sulle Sfide culturali per i comunicatori della Chiesa. Interverranno, inoltre, tra gli altri, il Cardinale Arcivescovo di Lyon, Philipe Barbarin (La Famiglia come opportunità comunicativa) e il Prof. Joaquín Navarro-Valls, già portavoce vaticano (Santità e comunicazione: la figura di San Giovanni Paolo II).

Pagina web del Seminario

Programma

Accredito per i giornalisti

#churchcom14

Nota informativa

La Comunità accademica della Pontificia Università della Santa Croce gioisce per le canonizzazioni dei Beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, domenica prossima 27 aprile 2014, e si unisce alle preghiere di ringraziamento della Chiesa Universale per il dono degli amati Pontefici.

Eventi in vista della Canonizzazione

Speciale Amici dell'Apollinare
"Un Santo per Amico"

Notizia su RomaSette (Avvenire)

Giovedì 10 aprile (ore 15:00, Aula Álvaro del Portillo), su iniziativa della Facoltà di Filosofia e in collaborazione con l'Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione e dell'Università degli Studi Roma Tre, si è svolta la sessione pomeridiana della Giornata di studio su Libertà e dipendenza. Prospettiva interdisciplinare.

Galleria fotografica

Come riportano gli organizzatori, "l'obiettivo di questa giornata sarà quello di descrivere e definire i vari tipi di dipendenza, individuarne le cause e cercare di inquadrare uno spazio concettuale che permetta di affrontare il problema in maniera positiva e consone alla dignità umana".

Il tema della dipendenza, relativamente alla libertà umana, infatti, "è un fenomeno assai complesso che solo negli ultimi decenni si è manifestato in tutta la sua ampiezza. Per un completo approfondimento di siffatta complessità, il tema va affrontato da una prospettiva interdisciplinare che coinvolga la filosofia, la neurobiologia, la psichiatria, la psicologia e la sociologia".

La sessione mattutina ha avuto luogo presso l'ISTC-CNR (Via San Martino della Battaglia, 44).

Pagina web della Giornata

 

Mercoledì 9 aprile (ore 16:00, Aula Álvaro del Portillo), su iniziativa della Facoltà di Teologia, si è svolto un atto accademico in onore del Rev. Prof. Michelangelo Tábet. Con l'occasione, è stato presentato il volume Collectanea Biblica, a cura di E. González, che raccoglie la maggior parte dei suoi scritti.

Depliant-invito

Galleria fotografica

 Videonotizia (2' 36'')

In occasione del centenario della nascita di Mons. Álvaro del Portillo, primo Gran Cancelliere della nostra Università, e nell'imminenza della sua Beatificazione, dal 12 al 14 marzo 2014 si è svolto il Convegno "Vir fidelis multum laudabitur", che ha approfondito la sua figura centrando l'attenzione su tre grandi dimensioni.

In primo luogo, la sua relazione con l'Opus Dei, sia come figlio e collaboratore del fondatore San Josemaría, sia come suo primo successore.

In secondo luogo, il suo amore per la Chiesa, cercando di mettere in luce come questo si sia poi tradotto, da un lato, in un contributo di notevole spessore dato al Concilio Vaticano II e alla nuova Codificazione canonica e, dall'altro, nel servizio alle Chiese particolari.

Infine, alcuni temi salienti del suo messaggio spirituale - eco degli insegnamenti di San Josemaría -, che vanno dalla Nuova Evangelizzazione, al sacerdozio, alla riflessione sui fedeli e laici nella Chiesa e ad altri aspetti correlati.

Le relazioni hanno avuto un taglio prevalentemente accademico (alcune di carattere storico, altre più teologico e canonistico) e hanno offerto spunti per riflessioni future.

Accanto a queste, è stato dato opportuno spazio anche alla presenza di testimonianze, per sottolineare in maniera vissuta quegli aspetti soltanto abbozzati nelle relazioni.

Pagina del Convegno | Depliant

Cronaca delle giornate

Telegramma di Papa Francesco

Galleria fotograficaFlickr

 Videonotizia (2' 45'')

 

Sabato 22 marzo 2014, nella Basilica di Sant'Apollinare, il diacono Paterne H. Koyassambia-Kazondo, proveniente dalla Diocesi di Bangui (Repubblica Centroafricana), ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale dalle mani di SER. Mons. Guerino Di Tora, Vescovo Ausiliare di Roma. Don Paterne è studente della Facoltà di Diritto Canonico e risiede presso il Collegio Sacerdotale Altomonte

Lo scorso 14 marzo è deceduto Fr. Stanley Masilompana, sacerdote dell'Arcidiocesi di Johannesburg (Sudafrica), alumno della Facoltà di Diritto Canonico e già residente presso il Collegio Sacerdotale Tiberino.
Nel mese di settembre aveva partecipato al Corso di aggiornamento in diritto matrimoniale e processuale canonico.
La comunità accademica esprime vicinanza ai familiari e assicura preghiere e suffragi per la sua anima.

Papa Francesco è un "sacerdote autentico che prega molto e che sa ascoltare", cosi lo ha definito il Prelato dell'Opus Dei, Mons. Javier Echevarría, durante l'apertura di un Congresso celebrato nella Pontificia Università della Santa Croce in occasione del centenario di Mons. Álvaro del Portillo, suo primo Gran Cancelliere.

Ricordando l'anniversario del pontificato, Mons. Echevarria ha detto che l'esempio di Papa Francesco è un "incentivo a far sí che tutti i cristiani si adoperino per portare l'amore e la misericordia di Gesù fino all'ultimo angolo del mondo". Ha poi aggiunto che "è naturare anche coltivare il desiderio di ringraziare Papa Francesco per il dinamismo apostolico che sta diffondendo e per il suo interesse concreto di stare vicino a ogni persona".

Il Prelato dell'Opus Dei ha inoltre affermato che "molte persone hanno riconosciuto in Papa Francesco il sacerdote autentico, che prega molto e che sa ascoltare chi incontra. Tutto questo è motivo di una grande gioia filiale e di un profondo ringraziamento a Dio".

Legando l'anniversario dell'elezione di Papa Francesco con la figura di Mons. Álvaro del Portillo, primo successore di San Josemaría alla guida dell'Opus Dei, ha ricordato che un aspetto centrale della sua predicazione fu precisamente la fedeltà alla Chiesa e l'amore al Papa. "Ovunque si recasse, mons. del Portillo chiedeva sempre che si pregasse per le intenzioni del Romano Pontefice. Era sempre guidato dal desiderio di portare 'Roma alla periferia' e la 'periferia al Papa', come scriveva san Josemaría".

 

Mercoledì 12 marzo (ore 12:30, Aula Álvaro del Portillo), in concomitanza con il Congresso nel Centenario di Mons. Álvaro del Portillo, viene inaugurata una esposizione dedicata ad aspetti della sua biografia e ad alcune iniziative di carattere sociale promosse grazie al suo incoraggiamento. La mostra è realizzata da Harambee Africa e darà la possibilità di sostenere quattro progetti per il 2014, tra cui borse di studio per studenti africani dell'Università. Si potrà visitare anche nei giorni successivi nei corridoi del Palazzo dell'Apollinare.

Ulteriori informazioni

 Videonotizia (2' 45'')

Da lunedì 24 a martedì 25 febbraio 2014 (Aula Magna Giovanni Paolo II), la Facoltà di Filosofia ha celebrato il suo XXI Convegno sul tema Lo sviluppo della persona nelle organizzazioni.

Pagina del Convegno | Programma

Nota informativa | Cronaca finale

Depliant (4,2Mb)

Galleria fotografica - Flickr 

 Videonotizia (2' 06'')

L'edizione di quest'anno si è avvalsa della collaborazione del Centro di Ricerca Markets, Culture & Ethics e ha avuto lo scopo di "riflettere sul rapporto fra l’irrinunciabile cornice istituzionale, l’etica aziendale e il proprio sviluppo. Uno sviluppo che è responsabilità, ovvero impegno riguardo alle esigenze personali in diversi ambiti relazionali". 

A questo proposito, sono stati valutati "i progressi della psicologia nella spiegazione delle necessità umane nel contesto delle organizzazioni, e la sua modalità di affrontare i quesiti permanenti sulla felicità e la vita riuscita". 

Altra protagonista del Convegno è stata "la filosofia narrativa, piattaforma di pensiero che consente di indossare le grandi idee sulla perfezione personale". Le riflessioni sul coaching hanno messo in evidenza "questioni antropologiche essenziali non del tutto esplorate in ambito filosofico, dal rispetto per la libertà altrui alle grandi sfide del soggetto che cresce: comprensione di sè, di ciò che vuole davvero e del modo in cui lo può raggiungere". 

Lunedì 17 febbraio (ore 15:00, Aula Álvaro del Portillo), su iniziativa della Facoltà di Diritto Canonico, si è svolta la sessione pomeridiana della Giornata di studio La 'delibazione' a trent'anni dall'Accordo di Villa Madama. La sessione mattutina si svolgerà presso la Pontificia Università Antonianum.

Programma

Galleria fotografica

Tutte le notizie

GALLERIA FOTOGRAFICA

Convegno nel Centenario della nascita di Mons. Álvaro del Portillo, 12-14 marzo 2014


Approfondisci