II Giornata Interdisciplinare di Studio sull’Antropologia Giuridica della Famiglia

L’autorità genitoriale,
limite o diritto dei figli?

Roma, giovedì 14 marzo 2019

Nell’esortazione apostolica sull’amore nella famiglia, Papa Francesco sottolinea come il bene della realtà familiare sia decisivo per il futuro del mondo e della Chiesa. Uno dei rapporti sui quali il Romano Pontefice ivi si sofferma maggiormente è la relazione paterno-filiale: «l’amore dà sempre vita. Per questo, l’amore coniugale non si esaurisce all’interno della coppia. I coniugi, mentre si donano tra loro, donano al di là di se stessi la realtà del figlio, riflesso vivente del loro amore, segno permanente della unità coniugale e sintesi viva ed indissociabile del loro essere padre e madre» (Amoris Laetitia, 165).

Per approfondire in questa relazione genitori-figli –partendo sempre della dimensione di giustizia inerente a tutti i rapporti familiari– nella seconda edizione della nostra giornata di studi si parlerà de L’autorità genitoriale, limite o diritto dei figli?

Durante i lavori si evidenzieranno le minacce oggi incombenti sulla relazione tra genitori e figli, ma l'intento si colloca soprattutto all'insegna della proposta e dell'approfondimento della verità, del bene e della bellezza insite in questo rapporto.

L'interdisciplinarietà intende proprio caratterizzare la linea di dialogo e di riflessione che stiamo aprendo con questi incontri annuali. Nella prossima giornata questa qualità è manifesta, poiché questa fondamentale relazione familiare verrà studiata da una prospettiva teologica, sociologica, filosofica, giuridica e psicologica.

Sezione: 

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti