STOQ Project - Storia

Storia del Progetto STOQ

Il progetto STOQ è sorto in seguito alla profonda riflessione filosofico-teologica suscitata dalle due encicliche di Giovanni Paolo II, Veritatis Splendor (1993) e Fides e Ratio (1998), e alla celebrazione del Giubileo degli scienziati nel maggio del 2000, che ha coinvolto i rappresentanti delle maggiori istituzioni mondiali impegnate nel dialogo tra scienza e fede. Il progetto STOQ si rivolge a docenti e studenti di filosofia e teologia sia a scienziati, filosofi e teologi e, più in generale, a tutti coloro i quali siano interessati ad approfondire le basi razionali della propria fede.

Il Progetto STOQ ebbe inizio nel 2003, con la partecipazione di tre università: Lateranense, Gregoriana e Regina Apostolorum. Le due prime edizioni del progetto (STOQ e STOQ II) hanno visto l'avviarsi di nuovi percorsi di studio e ricerca nel campo delle relazioni tra scienza e fede. Nel novembre 2005 si è svolto un convegno internazionale, il primo di una serie, intitolato STOQ'05. L'infinito nella scienza, nella filosofia e nella teologia presso la Lateranenense. È iniziata inoltre la pubblicazione di una collana di saggi: The STOQ Project Research Series.

STOQ III ha visto partecipare altre tre università, la Santa Croce, la Salesiana e la San Tommaso d'Aquino- Angelicum, e si è sviluppato in tre anni (dal 2006 al 2009) attraverso lo svolgersi di programmi di studio e di ricerca nelle università coinvolte nel progetto. Gli studenti hanno potuto seguire i corsi del Progetto STOQ in tutte queste università. I corsi hanno potuto essere riconosciuti e inseriti nei piani di studio personali, previo accordo con i rispettivi decani.

STOQ IV (2009-2010) ha visto la partecipazione dell'Università Urbaniana e ha proseguito i progetti già avviati nell'edizione precedente.

Le altre istituzioni del Progetto STOQ

Pontificio Consiglio della Cultura (PCC)

Oltre a svolgere il ruolo di coordinatore del Progetto STOQ, il Pontificio Consiglio della Cultura partecipa attivamente nell'organizzazione dei "Convegni STOQ", e promuove la collana "STOQ Project Research Series".

Pontificia Università Lateranense (PUL)

Le specializzazioni "Logica ed epistemologia" (Facoltà di Filosofia) e "Scienze delle Religioni" (Facoltà di Teologia) sono l'ambito principale in cui si svolge la proposta di studio e ricerca della Pontificia Università Lateranense all'interno del Progetto STOQ.

Pontificia Università Gregoriana (PUG)

La Pontificia Università Gregoriana ha attivato nell'ambito del progetto STOQ la "Specializzazione in Scienza e Filosofia", che ha come scopo l'integrazione dello studio della filosofia con i recenti sviluppi in campo scientifico, con particolare attenzione alle aree della fisica e della biologia.

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (UPRA)

Il "Master in Scienza e Fede" della durata biennale, rivolto a studenti con un baccellierato o una laurea equivalente, che al termine del corso ricevono un diploma, ha come obiettivo fornire una visione competente di tipo scientifico-culturale alle urgenti problematiche riguardanti il dialogo tra scienza e fede.

Pontificia Università S. Tommaso d'Aquino (PUST)

La Pontificia Università S. Tommaso (Angelicum) offre un progetto di ricerca centrato sui rapporti tra la metafisica e la teologia di Tommaso d'Aquino e la scienza attuale, attorno alla questione "Creazione e evoluzione".

Università Pontificia Salesiana (UPS)

L'Università Pontificia Salesiana coinvolgerà le facoltà di Filosofia, Teologia, Scienze dell'Educazione e della Comunicazione nel programma "Epistemologia, Filosofia e Didattica delle Scienze", per approfondire quale sia l'immagine della scienza oggi presente nei diversi progetti educativo-formativi.

Sezione: 

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti