Poetica & Cristianesimo


George Steiner, nelle prime pagine del suo saggio Vere presenze, ricorda che reimparare a essere umani è una urgenza dell’uomo contemporaneo. 

Entrare nell’enigma della creazione così come si manifesta nell’opera poetica, nel dipinto, nel messaggio musicale, ci può aiutare a penetrare questa grammatica della creazione umana e divina al contempo, e può diventare un luogo di apprendimento per reimparare a essere umani, per vivere in relazione con le persone e comunicare in modo personale (Cfr. Steiner, Vere presenze, 1989, 18).

In una società che si vuole definire del post-umano reimparare a essere umani richiede un capovolgimento di prospettiva in cui diventa prioritario il contatto con quella dimensione dell’umano che nelle diverse espressioni artistiche rappresenta e racconta l’uomo all’uomo e manifesta il modo in cui la fede cristiana permea e favorisce una vita reale veramente umana, e quindi essenzialmente aperta alla relazione con l’altro e con la trascendenza.

Poetica & Cristianesimo, una comunità scientifica che promuove nella sua ricerca e attività lo studio e gli sviluppi dell’interazione tra la fede cristiana e la cultura artistica, con speciale riferimento alla narrazione e alle arti drammatiche, vuole costituire un luogo di incontro tra accademici di differenti prospettive disciplinari (comunicazione, filosofia, teologia, letteratura, arte, ecc.) e artisti che provengono da diversi campi e approcci di lavoro.

L’obiettivo è alimentare una cultura dell’approfondimento dell’umano che, per superare il riduttivismo del post-umanesimo, va riconsiderato nella sua apertura agli altri e all’Altro.

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti