Ti trovi in:  home | Press Office | Comunicati 2006 | 20.04.06
Uffici di comunicazione della Chiesa: professionisti, studiosi e giornalisti a confronto

Ponjtificia Università della Santa Croce - 20.04.2006

ROMA, 20.04.2006 - Saranno circa 300, tra responsabili degli uffici di comunicazione della Chiesa, studiosi e giornalisti provenienti da 43 Paesi del mondo, coloro che dal 27 al 29 aprile si riuniranno a Roma, presso la Facoltà di Comunicazione Sociale Istituzionale della Pontificia Università della Santa Croce, per partecipare al V Seminario Professionale sugli Uffici Comunicazione della Chiesa e confrontarsi sul tema: "Direzione strategica della Comunicazione nella Chiesa. Nuove sfide, nuove proposte".
Si tratterà di un incontro professionale eminentemente pratico che avrà lo scopo di "analizzare insieme alcuni punti relativi alla direzione del dipartimento di comunicazione: la compatibilità fra le strategie a lungo termine e il lavoro quotidiano; i criteri per determinare obiettivi prioritari; la metodologia di elaborazione dei piani di comunicazione; le qualità direttive dei responsabili dell'ufficio", fanno sapere dal Comitato organizzatore.
Al centro del dibattito ci saranno tutte quelle "questioni legate ai contenuti della comunicazione istituzionale in ambito ecclesiale, e al modo di trasmetterli in maniera chiara e positiva".
Si parte giovedý 27 aprile con la "valutazione di programmi di comunicazione", con la messa a confronto delle realtà della Chiesa italiana e della Chiesa statunitense e il dibattito su esperienze di alcuni uffici di comunicazione di diocesi e conferenze episcopali.
Il secondo caso di studio, previsto per la sessione di venerdý 28, sarà incentrato sulla "rilevanza della voce della Chiesa nei dibattiti pubblici", mentre il secondo panel affronterà "il difficile passaggio dall'informazione 'ecclesiastica' all'informazione 'religiosa'" con uno sguardo sia ai media secolari che ai media cattolici.
Per sabato 29 aprile, ultimo giorno del seminario, Ŕ prevista una Santa Messa in onore di S. Caterina da Siena officiata da Mons. John P. Foley, Presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali. Seguirà una sessione pratica sul "codice di navigazione dei portavoce della Chiesa" e l'intervento conclusivo del dott. Joaquin Navarro-Valls, Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, che offrirà uno spaccato degli eventi dell'aprile 2005: "da Giovanni Paolo II a Benedetto XVI, un anno dopo".
Oltre a Navarro-Valls figurano fra i partecipanti diversi portavoce della Chiesa in Italia, Russia, Stati Uniti, Olanda, Gran Bretagna e Svezia e numerosi giornalisti di Agenzie, Radio Tv e carta stampata. Docenti e professionisti dei media secolari e cattolici offriranno inoltre i loro punti di vista sul lavoro degli uffici di comunicazione della Chiesa mediante la presentazione di oltre 30 "comunicazioni".