Facoltà di Teologia

Teologia

Nel pluralismo dei diversi contesti culturali odierni, la Facoltà di Teologia offre un progetto formativo caratterizzato da un forte orientamento cristocentrico, fondato sulla convinzione che l’intelligenza profonda del mistero di Cristo sia il fondamento perenne per la trasformazione dell’uomo e del mondo.

Sia sul piano didattico che su quello della ricerca la proposta formativa della Facoltà si traduce in scelte di metodo e di contenuto come le seguenti:

  • Presentazione dell’intrinseca connessione delle verità rivelate come espressione del mistero della Trinità e della sua comunicazione d’amore in Cristo;
     
  • Il mistero di Cristo nella sua totalità, Capo e Corpo, come fondamento profondo del carattere essenzialmente ecclesiale della riflessione teologica;
     
  • La comunione con la Chiesa, con la sua dottrina, la sua tradizione, la sua liturgia, ecc. è una premessa necessaria per il progresso dell’intelligenza teologica della Rivelazione;
     
  • L’intima connessione tra la divinità e l’umanità di Cristo come luce per comprendere il rapporto tra ragione e fede nella teologia e nella comprensione del mondo, con il conseguente approfondimento del significato delle realtà create e della loro autonomia, che dà luogo ad uno spirito aperto al sereno confronto con le scienze naturali, storiche e sociali;
     
  • La chiamata alla santità, radicata nel Battesimo, e aperta a ulteriori differenziazioni secondo i vari carismi e vocazioni nella Chiesa, come sfondo di una più coerente visione della dimensione teologale ed etica dell’esistenza cristiana.
     
  • Il lavoro della Facoltà si struttura in base ad un Istituto di Liturgia e a cinque Specializzazioni:  Teologia dogmatica, Teologia morale, Teologia spirituale, Teologia biblica e Storia della Chiesa.

Sezione: 

In evidenza

Nel mese febbraio il professor Leal ha pubblicato per i tipi di Rialp un libro intitolato “Los primeros cristianos en Roma”. Sullo sfondo della Roma antica, questo breve volume si focalizza su come vivevano la fede i primi cristiani nella vita quotidiana, sul loro modo di vivere l’ospitalità, il lavoro, il riposo e la liturgia, le catechesi e l’assistenza sociale. Il testo ci mostrerà come erano i luoghi di culto e dedica una menzione speciale  al ruolo della donna cristiana.

Mercoledì 28 febbraio 2018 (ore 8:45, Aula Alvaro del Portillo) si è svolta la Giornata di studio dell'Istituto di Liturgia intitolata Rileggere Romano Guardini nel XXI secolo, in occasione del centenario della pubblicazione di "Lo Spirito della Liturgia" (1918-2018).

Giornata di studio dedicata a Romano Guardini

Dal 26 al 28 febbraio 2018, su iniziativa del Dipartimento di Storia della Chiesa della Facoltà di Teologia, si è tenuto il Corso intensivo, in lingua spagnola, La primera evangelización de América. Una introducción.

L'attività, tenuta dal prof. Luis Martínez Ferrer, ha visto la partecipazione di diversi ambasciatori dell'America Latina e studenti di altre università romane, oltre a quelli del primo e secondo ciclo di Teologia.

Nel corso dell'attività è stato anche proiettato il documentario di Luis Enrique Cam sulla prima santa di America, Santa Rosa di Lima, intitolato "Una rosa para el mundo".

 

Mercoledì 17 gennaio 2018 si è tenuta la presentazione del libro Le opportunità del tempo. Angelo De Santi e la Scuola Superiore di Musica Sacra, del rev. prof. Ramón Saiz-Pardo.

Presentazione del libro "Le opportunità del tempo", di Ramón Saiz-Pardo

Oltre all'autore, sono intervenuti Mons. Mº Vincenzo De Gregorio, Preside del Pontificio Istituto di Musica Sacra e p. Jordi Agustí Piqué i Collado, OSB, Preside del Pontificio Istituto Liturgico.

Pagine

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti