Facoltà di Teologia

Teologia

Nel pluralismo dei diversi contesti culturali odierni, la Facoltà di Teologia offre un progetto formativo caratterizzato da un forte orientamento cristocentrico, fondato sulla convinzione che l’intelligenza profonda del mistero di Cristo sia il fondamento perenne per la trasformazione dell’uomo e del mondo.

Sia sul piano didattico che su quello della ricerca la proposta formativa della Facoltà si traduce in scelte di metodo e di contenuto come le seguenti:

  • Presentazione dell’intrinseca connessione delle verità rivelate come espressione del mistero della Trinità e della sua comunicazione d’amore in Cristo;
     
  • Il mistero di Cristo nella sua totalità, Capo e Corpo, come fondamento profondo del carattere essenzialmente ecclesiale della riflessione teologica;
     
  • La comunione con la Chiesa, con la sua dottrina, la sua tradizione, la sua liturgia, ecc. è una premessa necessaria per il progresso dell’intelligenza teologica della Rivelazione;
     
  • L’intima connessione tra la divinità e l’umanità di Cristo come luce per comprendere il rapporto tra ragione e fede nella teologia e nella comprensione del mondo, con il conseguente approfondimento del significato delle realtà create e della loro autonomia, che dà luogo ad uno spirito aperto al sereno confronto con le scienze naturali, storiche e sociali;
     
  • La chiamata alla santità, radicata nel Battesimo, e aperta a ulteriori differenziazioni secondo i vari carismi e vocazioni nella Chiesa, come sfondo di una più coerente visione della dimensione teologale ed etica dell’esistenza cristiana.
     
  • Il lavoro della Facoltà si struttura in base ad un Istituto di Liturgia e a cinque Specializzazioni:  Teologia dogmatica, Teologia morale, Teologia spirituale, Teologia biblica e Storia della Chiesa.

Sezione: 

In evidenza

È in distribuzione in questi giorni il nuovo numero di Notizie dalla Santa Croce, il bollettino gratuito interno pubblicato dall'Ufficio Comunicazione dell'Università, con la presentazione delle iniziative realizzate nei mesi precedenti.

Scarica qui la tua copia

Mercoledì 9 ottobre 2019, nell'Aula Magna "Giovanni Paolo II", si è tenuta la Giornata di benvenuto ai nuovi studenti, come motivo di accoglienza e per offrire informazioni più dettagliate sull'Università.

Dopo il saluto del Rettore, Luis Navarro, e un buffet nel cortile, il prof. Sergio Tapia, presidente dell'Associazione Alumni, ha moderato la sessione informativa.

Giornata di Benvenuto ai nuovi studenti

Programma

Lunedì 7 ottobre 2019 si è tenuta l'inaugurazione dell'Anno Accademico 2019/2020, 35º di attività.

Alle ore 9.30, nella Basilica di Sant'Apollinare, il Prelato dell'Opus Dei e Gran Cancelliere dell'Università, mons. Fernando Ocáriz, ha presieduto la Solenne Messa votiva dello Spirito Santo.

Alle 11.00, nell'Aula Magna "Giovanni Paolo II", si è svolto l'Atto accademico con la lezione inaugurale del prof. Alberto Gil (Facoltà di Comunicazione) sul tema Retorica e Università: due sorelle inseparabili.

L’offerta dei Corsi opzionali di Licenza in lingua inglese, che si affiancano ai normali corsi curricolari in italiano, prevede quest’anno 7 materie per un totale di 24 crediti ECTS, presenti nei piani di studio della Facoltà di Teologia, Filosofia e Comunicazione.

Ad offrire i corsi saranno i docenti Giulio Maspero (Teologia trinitaria), Philip Goyret (Simbolo della fede), John Cush (Storia della Chiesa negli Usa), Juan Andrés Mercado (Elizabeth Anscombe), Scott Hann (Nuovo Testamento), José Ángel Lombo (Passioni e virtù in San Tommaso) e Ralf van Bürhen (Arte cristiana e architettura in Roma).

Caratterizzati da una metodologia molto vicina alla tradizione anglosassone, sono aperti anche a studenti di altre università romane.

Pagine

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti alla newsletter