Facoltà di Comunicazione Sociale Istituzionale

Comunicazione Istituzionale

La Facoltà di Comunicazione Sociale Istituzionale, nata nel 1996 all'interno della Pontificia Università della Santa Croce, si propone di formare professionisti in grado di operare nell’ambito della comunicazione presso le istituzioni ecclesiali.

English Flyer

A questo scopo, il programma degli studi offre agli studenti una solida formazione articolata in quattro punti essenziali:

  1. L’approfondimento della natura della comunicazione e degli elementi su cui è basata. In questa sezione vengono proposte materie sui processi di creazione dell’opinione pubblica, sulla struttura delle aziende informative e sul linguaggio proprio dei diversi mezzi di comunicazione (radio, televisione, stampa e mezzi basati sulle nuove tecnologie).
  2. Lo studio dell’ambito culturale nel quale la Chiesa propone il suo messaggio ed incarna la fede in permanente dialogo con le donne e gli uomini di ogni secolo. Qui si indaga sul modo in cui la Chiesa ha sviluppato lungo i secoli il messaggio cristiano facendolo diventare lievito della cultura.
  3. La conoscenza approfondita dei contenuti della fede e dell’identità della Chiesa come istituzione. In questa direzione si offrono materie di natura teologica, filosofica e canonistica.
  4. L’applicazione concreta delle teorie, pratiche e tecniche della comunicazione istituzionale alla Chiesa Cattolica, tenendo conto della sua peculiare identità. Per raggiungere lo scopo, i corsi di quest’area prestano particolare attenzione all’impostazione degli uffici di comunicazione, ai modi di comunicare con i diversi interlocutori della Chiesa e alla presentazione dei contenuti della fede nell’ambito dell’opinione pubblica.

In evidenza

Venerdì 26 febbraio 2021, su iniziativa del Comitato Giornalismo e Tradizioni religiose e dell'Associazione ISCOM, si è svolto il webinar Libertà di espressione, diritto di satira e tutela del sentimento religioso.

La giornata di studio ha voluto offrire un'occasione per ridiscutere i contenuti della Libertà di espressione nei confronti della tutela del sentimento religioso, tenendo conto della necessità di ridefinire limiti e codici, per trovare una sintesi tra la libertà e il rispetto del sacro dell'altro.

Programma

Streaming della Giornata

LA GIORNATA IN PILLOLE

Ultima settimana per accedere alla procedura di Valutazione dei Corsi riservata agli studenti delle Facoltà. Data la particolarità del momento legata al Covid-19, il questionario include anche alcune domande specifiche sui corsi a distanza oltre a un sondaggio sull'insegnamento on line.

Vai alla valutazione

Sono aperte le candidature alle Borse di formazione linguistica e di ricerca e al Premio De Lubac, iniziative promosse dall’Ambasciata di Francia presso la Santa Sede, tramite l’Institut français – Centre Saint-Louis, e rivolte agli studenti delle Università pontificie, atenei e istituzioni romane.

Info sulle borse di formazione

Info sul Premio De Lubac

Il 20 gennaio 2021 si è svolto in diretta streaming l’incontro tra gli studenti e i professori della Facoltà di Comunicazione Istituzionale e il dott. Filippo Ungaro, direttore della Comunicazione di Save the Children Italia, che ha riflettuto su come la comunicazione possa garantire “ogni tipo di opportunità per gli indifesi” facendo riferimento proprio all’esperienza della sua organizzazione.

Tra gli aspetti sottolineati dall’ospite, la grande importanza e la complessità della comunicazione nelle questioni sociali, soprattutto dopo l’avvento di internet e dei social media, dove l’informazione è tanto frammentata ed estremamente veloce. Di conseguenza è diventata una grande sfida per farsi ascoltare nel contesto di oggi: “c’è, dunque, bisogno di veri professionisti, di preparazione e, per ultimo ma non per importanza, di fondi”, ha spiegato Ungaro.

Pagine

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti alla newsletter