Ti trovi in:  home | Press Office | Rassegna 2005 | 07.11.05
Università: accordi tra gli atenei civili del Lazio e i pontifici romani

(ANSA) ROMA

Mercoledý 9 novembre, in occasione dell'incontro dei docenti delle università di Roma con il Card. Camillo Ruini, Vicario generale per la Diocesi di Roma (ore 19, Pontificia Università Lateranense), sarà stipulata la convenzione tra il Coordinamento Regionale delle Università del Lazio (Crul) e il Coordinamento delle Università pontificie romane (Crurp). A firmarla saranno il prof. Marco Mancini, rettore dell'Università di Viterbo, nella veste di Presidente del Crul, e il prof. Mons. Mariano Fazio, rettore della Pontificia Università della Santa Croce, in qualità di Presidente dei Rettori delle università pontificie romane. Scopo dell'atto Ŕ "di promuovere e facilitare l'instaurazione e lo sviluppo di forme di intesa e di cooperazione sul piano scientifico, didattico e organizzativo tra i due sistemi universitari". Saranno pertanto assicurati "l'accesso ai laboratori ed alle strutture didattiche agli studenti ed al personale docente delle Università facenti parte dei due coordinamenti" e "l'accesso alle proprie biblioteche". Verrà inoltre favorita "l'integrazione e la cooperazione culturale e scientifica, anche mediante progetti integrati di ricerca tra i docenti e i ricercatori degli Atenei interessati, la costituzione di centri interdipartimentali e/o interuniversitari di ricerca e di servizi". Sul piano delle attività didattiche Ŕ prevista "la mutuazione di corsi, il riconoscimento di esami e crediti didattici, la facilitazione all'iscrizione di corsi di laurea per coloro che sono in possesso di un titolo universitario italiano o pontificio, conseguito presso una delle stesse Università". Quindi "lo scambio di docenti, con riferimento anche ai docenti stranieri presenti a diverso titolo nelle sedi delle Università stesse". Ogni coordinamento Ŕ chiamato a nominare un delegato, che sarà invitato a partecipare, come osservatore, alle riunioni dei rispettivi organismi. "Il Crul e il Crupr - si legge ancora nella bozza della sottoscrizione - si incontreranno una volta l'anno, in seduta comune, per verificare l'andamento dei programmi e progettare le iniziative di collaborazione". Mentre la convenzione avrà una durata di 4 anni accademici e potrà essere rinnovata.
(AGE) -COM- LOM
Documento: 20051107 02674 - ZCZC0331/SXB - R CRO S0B S41 QBXL

(AGE) ROMA08.11.2005

ROMA, 7 nov - Sara' stipulata mercoledi' prossimo presso la Pontificia Universita' Lateranense, in occasione dell'incontro dei docenti degli atenei di Roma con il cardinale vicario Camillo Ruini, la convenzione tra il Coordinamento Regionale delle Universita' del Lazio (Crul) e il Coordinamento delle Universita' pontificie romane (Crurp). Scopo della convenzione, che durera' quattro anni accademici e potra' essere rinnovata, e' di promuovere e facilitare ''lo sviluppo di forme di intesa e di cooperazione sul piano scientifico, didattico e organizzativo''
Sara' assicurato l'accesso ai laboratori, alle biblioteche ed alle strutture didattiche agli studenti e docenti di entrambi i sistemi universitari. Verranno inoltre favoriti lo scambio di docenti, ''l'integrazione e la cooperazione culturale e scientifica, anche mediante progetti integrati di ricerca, la costituzione di centri interdipartimentali o interuniversitari di ricerca e di servizi''
Sul piano delle attivita' didattiche e' prevista ''la mutuazione di corsi, il riconoscimento di esami e crediti didattici'', la facilitazione all'iscrizione di corsi di laurea per chi e' in possesso di un titolo universitario italiano o pontificio, conseguito in uno degli atenei coinvolti. A firmare l'atto saranno, per il Crul, il presidente Marco Mancini, rettore dell'Universita' di Viterbo, e il presidente dei rettori delle universita' pontificie romane, mons. Mariano Fazio, rettore della Pontificia Universita' della Santa Croce. (ANSA)
GR - 07-NOV-05 16:31 NNNN
Codice: ZI05110804

Zenit/b>- 08.11.2005

ROMA, martedý, 8 novembre 2005 (ZENIT.org).- Mercoledý 9 novembre, alle ore 19.15, presso la Pontificia Università Lateranense avrà luogo l incontro del Cardinale Camillo Ruini, Vicario generale per la Diocesi di Roma e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), con i docenti delle Università romane
Documento: 20051107 02674 - ZCZC0331/SXB - R CRO S0B S41 QBXL
Quest anno l incontro, ormai tradizionale, si colloca in prossimità delle celebrazioni del XL anniversario della chiusura del Concilio Vaticano II. Dopo il saluto del Rettore dell Università di Roma La Sapienza , professor Renato Guarini, il Cardinale Ruini terrà un relazione sul tema: Il Concilio Vaticano II e le sfide culturali del III millennio. L impegno dei docenti universitari 
Seguirà la firma della Convenzione tra la Conferenza dei Rettori delle Università del Lazio (Crul) e la Conferenza dei Rettori delle Università Pontificie Romane (Crurp). A firmarla saranno il professor Marco Mancini, Rettore dell'Università di Viterbo e Presidente del Crul, e monsignor Mariano Fazio, Rettore della Pontificia Università della Santa Croce e Presidente del Crurp
Scopo dell'atto, si afferma in un comunicato, Ŕ di promuovere e facilitare l'instaurazione e lo sviluppo di forme di intesa e di cooperazione sul piano scientifico, didattico e organizzativo tra i due sistemi universitari 
Saranno pertanto assicurati l'accesso ai laboratori ed alle strutture didattiche agli studenti ed al personale docente delle Università facenti parte dei due coordinamenti  e l'accesso alle proprie biblioteche 
Verrà inoltre favorita l'integrazione e la cooperazione culturale e scientifica, anche mediante progetti integrati di ricerca tra i docenti e i ricercatori degli Atenei interessati, la costituzione di centri interdipartimentali e/o interuniversitari di ricerca e di servizi 
Sul piano delle attività didattiche Ŕ prevista la mutuazione di corsi, il riconoscimento di esami e crediti didattici, la facilitazione all'iscrizione di corsi di laurea per coloro che sono in possesso di un titolo universitario italiano o pontificio, conseguito presso una delle stesse Università 
(Inoltre, verrà incoraggiato lo scambio di docenti, con riferimento anche ai docenti stranieri presenti a diverso titolo nelle sedi delle Università stesse . In particolare ogni Coordinamento Ŕ chiamato a nominare un delegato, che sarà invitato a partecipare, come osservatore, alle riunioni dei rispettivi organismi
"Il Crul e il Crupr  si legge ancora nella bozza della sottoscrizione  si incontreranno una volta l'anno, in seduta comune, per verificare l'andamento dei programmi e progettare le iniziative di collaborazione . Mentre la Convenzione avrà una durata di 4 anni accademici e potrà essere rinnovata.
Al termine dell atto pubblico, il professor Cesare Mirabelli, Presidente emerito della Corte Costituzionale italiana, illustrerà il cammino dei docenti universitari verso l incontro europeo in programma dal 21 al 24 giugno del 2007, promosso dal Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE).L