Ti trovi in:  home | Press Office | Rassegna 2006 | 15.05.06
UN DIZIONARIO SUI TERMINI OGGI PI┘ DISCUSSI SU FAMIGLIA, VITA E QUESTIONI ETICHE: CURATO DAL PONTIFICIO CONSIGLIO PER LA FAMIGLIA ╚ STATO PRESENTATO IN QUESTI GIORNI A ROMA ALLA PONTIFICIA UNIVERSIT└ DELLA SANTA CROCE

RADIO VATICANA Radiogiornale- Anno Lá n. 135á - Testo della trasmissione di lunedý 15 maggio 2006

Intervista con il cardinale Alfonso Lˇpez Trujillo e l arcivescovo Angelo Amato
Lessico. Termini ambigui e discussi su famiglia, vita e questioni etiche : Ŕ il dizionario presentato in questi giorni a Roma, alla Pontificia UniversitÓ della Santa Croce, curato dal Pontificio Consiglio per la Famiglia. Il servizio di Tiziana Campisi.
81 autori e 103 collaboratori, tra cui teologi, medici e psicologi, hanno voluto spiegare con metodo dialettico i vocaboli legati ai concetti di vita e famiglia. Temi sui quali oggi esistono dibattiti che riducono l'uomo a mero prodotto biologico da poter manipolare. Un volume corposo il vocabolario, edito dalla Palabra di Madrid, che si propone di fare chiarezza appellandosi all'identità cristiana dell'uomo. Ma quali oggi le questioni più discusse sulla natura umana? Il cardinale Alfonso López Trujillo, Presidente del Pontificio Consiglio per la famiglia:
Soprattutto cos'è la procreazione assistita, quando è accettabilex La procreazione deve essere frutto dell'amore, se avviene invece attraverso tecniche da laboratorio come ad esempio quando i gameti sono fecondati in provetta e successivamente impiantati nel ventre di una donna ci si trova dinanzi a metodi che non si possono accettare, perché in quel caso la prole non è frutto di un atto umano, ma si tratterebbe di una specie di prodotto tecnico, dove non c'è spazio per la realtà dell'amore. Altro tema su cui oggi occorre far chiarezza è l'atto terribile dell'aborto, in pratica l'uccisione di un innocente. E poi ancora il problema del divorzio, che impedisce di offrire ai figli una stabile famiglia; le coppie di fatto, costituite sulla base di una semplice finzione giuridica, assai pericolosa. Sono tantissime le sfide odierne da affrontare, ma tantissime sono anche le conquiste dei Movimenti della vita, delle famiglie nella nuova organizzazione delle Conferenze episcopali, soprattutto nel nuovo impegno volto a preparare i laici e formarli al fine di dar vita a famiglie responsabili, che rendano un servizio alla società e che forniscano un educazione sessuale integrale.
E su vita e famiglia cosa insegna la dottrina della fede cattolica? Risponde l'arcivescovo Angelo Amato, segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede:
R. - I punti chiave sono: la difesa della famiglia e del matrimonio eterosessuale, con il padre e la madre; la difesa della vita dall'inizio alla fine; e poi anche la difesa della dignità della persona umana come immagine di Dio, come creatura che si apre a Dio.
D. Perché oggi questi concetti risultano in pericolo?
R. Sono in pericolo perché l'uomo, con la sua alta tecnologia sembra che diventi padrone della vita. In realtà la vita è un dono di Dio, non è il frutto della biotecnologia.
D. Come recuperare, allora, la verità?
R. La si può recuperare con una buona catechesi cristiana, quindi attraverso il compendio, il Catechismo della Chiesa cattolica. Questo lexicon pure è formidabile per chiarire determinati concetti e per recuperare la verità camuffata molta volte da belle parole, ma in realtà rinnegata da queste belle parole.