Facoltà di Filosofia

Filosofia

Comprensione e mediazione
nel cuore di Roma

La Facoltà di Filosofia promuove specialmente la mediazione tra i saperi, tra le culture e tra la ragione e la fede. Nella sua apertura alla teologia, la Facoltà favorisce la comprensione della dimensione metafisica della verità e del contesto antropologico e storico-culturale.

Attività 2020-21   Depliant Facoltà   Piano Studi 2021-22

Viene stimolata la riflessione sulle questioni cruciali del sapere umano, in risposta agli interrogativi suscitati dal progresso scientifico e dai mutamenti sociali. Un rilievo particolare è attribuito al pensiero filosofico di san Tommaso d’Aquino, alla luce dell’enciclica Fides et Ratio.

L’attività docente è orientata allo sviluppo della capacità critica, del rigore metodologico e della responsabilità intellettuale:

  • formazione sistematica e organica nelle aree fondamentali della Filosofia;
  • contatto diretto con gli autori e le grandi opere filosofiche;
  • studio approfondito delle dimensioni metafisiche e antropologiche della tradizione classica

In un contesto:

  • di studio e collaborazione tra professori e studenti: ciascun allievo è seguito da un docente con funzione di tutor;
  • con una biblioteca tra le più fornite a Roma per lo studio della Filosofia;
  • universale, caratterizzato dalla vicinanza alla Sede di Pietro;
  • aperto ai bisogni delle Chiese locali, con la presenza di studenti provenienti dai cinque continenti.

Sezione: 

In evidenza

Giovedì 15 ottobre 2020 si è svolto un atto accademico in onore del prof. Juan José Sanguineti. Con l'occasione sono stati presentati i due volumi Scritti filosofici.

Qui è disponibile lo streaming dell'evento.

Atto accademico in onore del prof. Juan José Sanguineti

pagina informativa

“In questo tempo in cui il mondo soffre dolore e incertezza a causa della pandemia, tutti noi che facciamo parte della comunità accademica: insegnanti, studenti, dipendenti e persone che lavorano a nostro beneficio, ti chiediamo di proteggerci e di custodirci”. Con un Atto di affidamento alla Madonna dell’Apollinare, Regina degli Apostoli, venerata nella Cappella del Santissimo Sacramento della nostra Università, il Rettore Luis Navarro ha dato inizio oggi, 5 ottobre 2020, al 36º Anno accademico, affidandolo appunto al riparo e alla protezione della Vergine.

Lunedì 5 ottobre 2020 (ore 9:30, Basilica di Sant’Apollinare) si è svolta la Santa Messa per l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2020/2021, presieduta dal Rettore dell’Università, rev. prof. Luis Navarro.

L’accesso alla celebrazione era su invito, per consentire il rispetto delle norme disposte dalle Autorità sanitarie.

Santa Messa per l’inaugurazione dell’Anno accademico 2020/2021

Le lezioni avranno inizio in presenza martedì 6 ottobre 2020, come da calendario accademico.

Nell’Università sono cominciati i primi corsi presenziali. Nei giorni scorsi, infatti, si sono svolte la sessione d’esami e le lezioni dell’ISSR all’Apollinare, mentre si conclude oggi, 2 ottobre 2020, la terza Intensive Week del Program of Church Management.

Studenti e docenti si attengono alle disposizioni contenute nel Protocollo per l’attività didattica, con tutte le misure di prevenzione approvate per questa nuova fase.

Le lezioni delle Facoltà riprenderanno come da calendario martedì 6 ottobre.

Pagine

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti alla newsletter