Facoltà di Diritto Canonico

Diritto Canonico

La Facoltà di Diritto Canonico si propone di preparare canonisti che abbiano una conoscenza teorica e pratica del diritto della Chiesa, che consenta loro di coniugare la formazione giuridica con la sensibilità pastorale, per discernere le concrete esigenze di giustizia esistenti nel popolo di Dio.

Attività 2021-22 Pieghevole della Facoltà English brochure

L’insegnamento viene affrontato in modo sistematico, ricomponendo i diversi istituti giuridici che emergono dallo studio del diritto nella Chiesa nelle diverse branche che compongono il sapere canonico, in sintonia con l’autocomprensione espressa dal Concilio Vaticano II.

L’impostazione realista seguita, aiuta a cogliere la dimensione di giustizia insita nei beni salvifici prima che nelle norme positive. L’approccio metafisico al reale offre al canonista un criterio alternativo e molto più arricchente rispetto all’impostazione positivistica secolare che talora influenza anche la scienza canonistica attuale. L’educazione alla ricerca di ciò che è giusto nella concretezza delle situazioni valorizza inoltre la prudenzialità del sapere e la fedeltà alla più sana tradizione ecclesiale.
Alla teoria sono affiancati corsi di prassi giuridica e altre esercitazioni di carattere pratico.

La Facoltà si caratterizza per l’elevato numero di professori stabili e per la collaborazione di prestigiosi professori visitanti provenienti dalla vicina Curia Romana e da tutto il mondo.

La ricerca e l’insegnamento è arricchita dall’esperienza acquisita attraverso la frequente assistenza che i docenti prestano ai diversi dicasteri della Santa Sede e ai Tribunali del Vicariato dell’Urbe.
Sono inoltre abituali i rapporti di collaborazione accademica con colleghi delle Università romane e di altri Paesi, mentre il contatto con la Facoltà di Teologia consente di mantenere uno stretto legame con la ricerca teologica.

 

Sezione: 

In evidenza

Organizzata dalle Facoltà di Diritto Canonico e di Teologia, la ​Settimana di Studio​ ​sull’accompagnamento spirituale nei Movimenti e Nuove Comunità ("Aiutare la crescita umana e soprannaturale") si svolgerà dal 30 gennaio al 3 febbraio 2023.

L'attività è rivolta principalmente ai membri di movimenti ecclesiali e nuove comunità coinvolti nell’accompagnamento spirituale dei fedeli, per riflettere su possibilità, sfide e questioni ad esso legate, in generale e specificamente all’interno di queste realtà ecclesiali.

Altre informazioni

Dal 13 febbraio al 22 maggio 2023, ogni lunedì (esclusi il 3 e 10 aprile e il 1° maggio), dalle ore 15 alle ore 16.40, le Facoltà di Teologia e Diritto Canonico organizzano il Corso opzionale (4 ECTS) Movimenti ecclesiali: una realtà in cammino. Il servizio del diritto ecclesiale.

L'attività è divisa in due parti: fondamenti teologici e magisteriali (identità, caratteristiche specifiche, missione, relazione dei movimenti con le Chiese particolari) e taglio giuridico (configurazione canonica dei movimenti, condizione giuridica dei membri, governo e formazione, prevenzione e correzione di abusi).

Il Gruppo di ricerca interdisciplinare CASE (Corresponsabilità, Amministrazione e Sostegno Economico alla Chiesa) ha organizzato la 9ª Giornata di studio sul Diritto Patrimoniale Canonico.

Oggetto di studio sono stati alcuni dei nuovi tipi sui delitti economici (specialmente il nuovo can. 1376) del nuovo Libro VI del Codice di Diritto Canonico, promulgato con la Cost, ap. Pascite gregem Dei di Papa Francesco.

La Giornata si è svolta il 25 novembre 2022 nell'aula Höffner (3º piano).

Altre informazioni

 

Il 3 novembre alle ore 11.30, nella cornice dei Seminari per professori della Facoltà di Diritto Canonico, il prof. Jean-Pierre Schouppe parlerà su L’immunità della Santa Sede dalla giurisdizione degli Stati alla luce della sentenza della CEDU J.C. e altri c. Belgio. Ore 11.30 aula minor "Álvaro del Portillo".

Pagine

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti alla newsletter