Ars Artium - I edizione

Corso sull'accompagnamento spirituale

ROMA, 13 febbraio - 24 aprile 2018

 

«Il magistero pastorale non può essere assunto da temerari impreparati,
giacché la direzione delle anime è l’arte delle arti (Ars est artium regimen animarum

S. Gregorio Magno, Regula pastoralis, I, 1

 

Nella Storia della Chiesa la pratica dell’accompagnamento spirituale si fonda su una lunga tradizione e il ministro sacro è stato sempre visto come un padre spirituale che orienta i fedeli nel loro desiderio di raggiungere un’unione sempre più profonda con Dio.

 

«Parallelamente al sacramento della Riconciliazione, il presbitero non mancherà di esercitare il ministero della direzione spirituale.
La riscoperta e la diffusione di questa pratica, anche in momenti diversi dall’amministrazione della Penitenza, è un grande beneficio per la Chiesa nel tempo presente. L’atteggiamento generoso e attivo dei presbiteri nel praticarla costituisce anche un’occasione importante per individuare e sostenere le vocazioni al sacerdozio e alle varie forme di vita consacrata»

Congregazione per il Clero
, Direttorio per il Ministero e la Vita dei Presbiteri, 11 febbraio 2013, nº 73

 

«La direzione spirituale è uno strumento privilegiato per la crescita integrale della persona»
Congregazione per il Clero
, Ratio Fundamentalis Institutionis Sacerdotalis, 8-XII-2016, nº 107

 

In questi documenti, la Congregazione per il Clero ricorda e sottolinea l’importanza dell’accompagnamento spirituale come sussidio per il progresso spirituale di tutti i fedeli cristiani.

Il Centro di Formazione Sacerdotale della Pontificia Università della Santa Croce, accogliendo l’interesse della Congregazione sull’argomento, ha organizzato questo corso, indirizzato a tutti coloro che abbiano una responsabilità nell’ambito della direzione spirituale dei fedeli cristiani.

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti