Facoltà di Teologia

Teologia

Nel pluralismo dei diversi contesti culturali odierni, la Facoltà di Teologia offre un progetto formativo caratterizzato da un forte orientamento cristocentrico, fondato sulla convinzione che l’intelligenza profonda del mistero di Cristo sia il fondamento perenne per la trasformazione dell’uomo e del mondo.

Sia sul piano didattico che su quello della ricerca la proposta formativa della Facoltà si traduce in scelte di metodo e di contenuto come le seguenti:

  • Presentazione dell’intrinseca connessione delle verità rivelate come espressione del mistero della Trinità e della sua comunicazione d’amore in Cristo;
     
  • Il mistero di Cristo nella sua totalità, Capo e Corpo, come fondamento profondo del carattere essenzialmente ecclesiale della riflessione teologica;
     
  • La comunione con la Chiesa, con la sua dottrina, la sua tradizione, la sua liturgia, ecc. è una premessa necessaria per il progresso dell’intelligenza teologica della Rivelazione;
     
  • L’intima connessione tra la divinità e l’umanità di Cristo come luce per comprendere il rapporto tra ragione e fede nella teologia e nella comprensione del mondo, con il conseguente approfondimento del significato delle realtà create e della loro autonomia, che dà luogo ad uno spirito aperto al sereno confronto con le scienze naturali, storiche e sociali;
     
  • La chiamata alla santità, radicata nel Battesimo, e aperta a ulteriori differenziazioni secondo i vari carismi e vocazioni nella Chiesa, come sfondo di una più coerente visione della dimensione teologale ed etica dell’esistenza cristiana.
     
  • Il lavoro della Facoltà si struttura in base ad un Istituto di Liturgia e a cinque Specializzazioni:  Teologia dogmatica, Teologia morale, Teologia spirituale, Teologia biblica e Storia della Chiesa.

Sezione: 

In evidenza

A partire dall'Anno accademico 2019/2020, l'Università aderisce, insieme ad altri Atenei pontifici romani, al Joint Diploma Il pensiero di San Tommaso d'Aquino - Doctor Humanitatis, con la partecipazione della Società Internazionale Tommaso d'Aquino (SITA).

L'iniziativa si colloca nel ventesimo anniversario della Enciclica Fides et Ratio e si propone come un suo specifico frutto. Intende, infatti, approfondire l’armonia tra fede e ragione nella prospettiva di San Tommaso, con la finalità di far conoscere ed apprezzare il pensiero filosofico e teologico dell’Aquinate nella sua profondità ed attualità.

Ulteriori informazioni | Programma

Il Gruppo di ricerca di Ontologia Relazionale (ROR) dell'Università coorganizza con la Faculty of Divinity dell'Università di Cambridge il Congresso New Trinitarian Ontologies, che si svolgerà tra il 13 e il 15 settembre 2019 presso il Babbage Lecture Theatre a Cambridge.

Tra i principali relatori, John Milbank, Piero Coda, Rowan Williams e Giulio Maspero.

Ulteriori informazioni

Giovedì 16 maggio 2019, presso l'Ambasciata di Francia, si è svolta la cerimonia di premiazione del "Premio Henri de Lubac" 2019, alla presenza del Cardinale Paul Poupard, presidente emerito del Pontificio consiglio della cultura e del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso.

Tra gli assegnatari, il nostro alumno Vincenzo Arborea (primo da destra nella foto) per la sua tesi in Teologia dogmatica La dimensione ecclesiale della fede in Henri de Lubac e Joseph Ratzinger. Un approccio teologico-fondamentalesostenuta nel maggio del 2018. 

Il 18 e 19 maggio 2019 (Centro Convegni Bonus Pastor - Via Aurelia 208) si è svolto l'XI Workshop della nostra Scuola SISRI sul tema Prove di futuro: progresso scientifico e progresso umano a 50 anni dalla discesa dell'uomo sulla luna.

XI Workshop della Scuola SISRI sui 50 anni dallo sbarco sulla luna

Pagine

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti