Facoltà di Teologia

Teologia

Nel pluralismo dei diversi contesti culturali odierni, la Facoltà di Teologia offre un progetto formativo caratterizzato da un forte orientamento cristocentrico, fondato sulla convinzione che l’intelligenza profonda del mistero di Cristo sia il fondamento perenne per la trasformazione dell’uomo e del mondo.

Sia sul piano didattico che su quello della ricerca la proposta formativa della Facoltà si traduce in scelte di metodo e di contenuto come le seguenti:

  • Presentazione dell’intrinseca connessione delle verità rivelate come espressione del mistero della Trinità e della sua comunicazione d’amore in Cristo;
     
  • Il mistero di Cristo nella sua totalità, Capo e Corpo, come fondamento profondo del carattere essenzialmente ecclesiale della riflessione teologica;
     
  • La comunione con la Chiesa, con la sua dottrina, la sua tradizione, la sua liturgia, ecc. è una premessa necessaria per il progresso dell’intelligenza teologica della Rivelazione;
     
  • L’intima connessione tra la divinità e l’umanità di Cristo come luce per comprendere il rapporto tra ragione e fede nella teologia e nella comprensione del mondo, con il conseguente approfondimento del significato delle realtà create e della loro autonomia, che dà luogo ad uno spirito aperto al sereno confronto con le scienze naturali, storiche e sociali;
     
  • La chiamata alla santità, radicata nel Battesimo, e aperta a ulteriori differenziazioni secondo i vari carismi e vocazioni nella Chiesa, come sfondo di una più coerente visione della dimensione teologale ed etica dell’esistenza cristiana.
     
  • Il lavoro della Facoltà si struttura in base ad un Istituto di Liturgia e a cinque Specializzazioni:  Teologia dogmatica, Teologia morale, Teologia spirituale, Teologia biblica e Storia della Chiesa.

Sezione: 

In evidenza

Nella notte di mercoledì 8 aprile 2020, nel Policlinico universitario Campus Bio-medico di Roma, è venuto a mancare il professor Miguel Ángel Tábet, docente emerito di Sacra Scrittura e Storia dell’Esegesi presso la Facoltà di Teologia.

Nel comunicare la notizia, il Rettore dell’Università, il prof. Luis Navarro, ha aggiunto: “lui, sacerdote, che è vissuto insegnando e ricercando la Parola di Dio, si è trovato di persona il Verbo di Dio. Preghiamo per lui e ci affidiamo alla sua intercessione”. Lo stesso Rettore, nella mattina del Venerdì Santo 10 aprile, è stato presente alla sepoltura e ha diretto la recita di un responsorio prima della tumulazione.

7 aprile 2020

- Cari professoresse e professori, studentesse e studenti,
personale amministrativo e tecnico,
membri tutti della Comunità accademica
,


abbiamo iniziato la Settimana Santa, un tempo che si conclude con il Triduo Sacro. Un momento atteso ogni anno da tutti noi: in questa occasione penso però che la nostra attesa sia stata molto diversa, con attività non abituali nelle nostre giornate e inoltre chiusi a casa o nelle nostre residenze. Mi riferisco a quanto di novità ha per noi l’insegnamento telematico o allo smart working o il dover rimanere per forza senza poter lavorare. Adesso ci troviamo in un momento di pausa, perché scholae vacant. Poi torneremo, in modo presenziale o telematico, perché siamo tutti determinati a non perdere questo secondo semestre dell’anno accademico.

28 marzo 2020

- Carissime studentesse e carissimi studenti,

con le immagini ancora fresche del Papa Francesco in preghiera dinanzi al Cristo miracoloso, alla Madonna Salus Populi Romani e dell’Adorazione Eucaristica con la benedizione Urbi et Orbi, e con le sue parole che risuonano nelle nostre orecchie con cui ci incoraggia a non avere paura ma a confidare in Gesù (“Tu, Signore, non lasciarci in balia della tempesta”), vorrei inviarvi queste righe.

Anzitutto, spero che tutti stiate bene, chiusi a casa o sottoposti a quarantena perché rientrati nel vostro Paese, come ci è stato richiesto dalle autorità, ma comunque senza aver subìto il contagio del coronavirus. Per le notizie che ho, nessuno è malato, tra gli studenti, i docenti e gli impiegati. Grazie a Dio!

11 marzo 2020 - Saluto del Rettore, Luis Navarro, alla Comunità Accademica con i ringraziamenti a docenti, personale amministrativo e studenti per come stanno affrontando le nuove forme della didattica resesi necessarie a seguito dell'emergenza sanitaria legata al Coronavirus. A questo proposito, l'invito a pregare per le vittime, i malati, i familiari e il personale sanitario, e a chiedere l'intercessione del beato Álvaro del Portillo, primo Gran Cancelliere dell'Università, nel giorno della sua nascita terrena.

Pagine

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti alla newsletter