Giornata di studio su Chesterton, giovedì 11 aprile 2019

Giornata di studio organizzata dal gruppo di ricerca
"Poetica & Cristianesimo"

Roma e la fede che ci aiuta a essere umani.
L’umanesimo cristiano di Chesterton

Roma, giovedì 11 aprile 2019
 

Presentazione
Per Gilbert Keith Chesterton, scrittore inglese convertito al cattolicesimo, la città di Roma è evocatrice di uno speciale “mistero” unito a un “significato antico”. Roma, locus al contempo di favola immaginifica e fatti storici concreti, ha ispirato le profonde riflessioni di Chesterton sulla natura umana e il modo unico in cui la fede cristiana risponde ai bisogni, le speranze, i sogni, le tragedie e i conflitti che attraversano la storia dell’umanità. Questo si può costatare in tutti i campi, dalla teologia alla filosofia, la letteratura, l’arte, la politica e la sociologia.
La giornata di studio Roma e la fede che ci aiuta a essere umani, nasce con l’intento di mettere a fuoco il ruolo che la città eterna, con il suo simbolismo unico e il suo peso storico specifico, ha giocato nell’umanesimo cristiano di Chesterton.

 

Metodologia
La giornata prevede una parte di riflessione teorica e una esperienziale-rappresentativa. Al mattino, le conferenze e il dialogo coi relatori aiuteranno a entrare nel tema e nella mens dello scrittore anglosassone. Nel pomeriggio si potrà fare esperienza dell’arte di Chesterton, attraverso una breve rappresentazione teatrale e una lezione di teatro sull’opera UomoVivo condotta da Giampiero Pizzol ed alcuni studenti dell’Università. Durante il laboratorio ci si potrà anche confrontare sulla didattica teatrale e sul ruolo del teatro nell’apprendimento.

Destinatari
La giornata di studio è indirizzata a letterati, docenti, educatori e a tutti gli appassionati di letteratura, teatro e narrazione.

 

SEGUI LE ATTIVITÀ DELL'UNIVERSITÀ

Newsletter - L'Appuntamento

Resta aggiornato sulle nostre attività e sugli eventi

Iscriviti